Igroma Cistico, così la genetica migliora la diagnosi prenatale

0
1242

E’ stato pubblicato sul prestigioso quotidiano nazionale ILSOLE24ORE  un’interessante articolo sul ruolo dell’indagine genetica nella diagnosi del LINFEDEMA PRENATALE.

Nell’articolo viene sottolineato il ruolo che l’Istituto di Genetica MAGI ha avuto nell’indagine cromosomica.  “La medicina fetale – ha spiegato Noia – enfatizza la dignità del feto come paziente anche in condizioni patologiche ritenute fino a pochi anni fa incurabili. Partendo da questo punto di vista la diagnosi prenatale assume una luce nuova. Contrapponendosi alla visione che la vorrebbe finalizzata solamente all’eliminazione dei feti con anomalie congenite diviene, con la medicina fetale, il punto di partenza per cercare soluzioni terapeutiche capaci di garantire vita e salute al nascituro”.